[AmadeuX BiblioForum]
Clicca qui per andare al sito di Audioterapia, Musica ed elementi subliminali benefici
28/05/2024 - 03:49:52
    [AmadeuX BiblioForum]                                     Ip: 34.236.191.0 - Sid: 529176392 - Visite oggi: 9785 - Visite totali: 66.522.104

Home | Forum | Calendario | Registrati | Nuovi | Recenti | Segnalibro | Sondaggi | Utenti | Downloads | Ricerche | Aiuto

Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Forums e Archivi PUBBLICI
 SUBLIMEN BiblioForum
 Il Cuore secondo la Medicina dell'Informazione
 Nuova Discussione  Rispondi alla discussione
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione n. 24357 Discussione Successiva  

admin
Webmaster

8hertz

Regione: Italy
Prov.: Pisa
Città: Capannoli


24512 Messaggi

Inserito il - 24/04/2024 : 10:27:02  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Il Cuore e i problemi cardiaci secondo la Medicina dell'Informazione

di Urbano Baldari

>> https://bit.ly/3Jt7TtX

Il cuore è un organo centrale nell'economia del corpo, è la pompa che spinge ovunque il sangue; è così centrale il suo ruolo che il primo criterio che viene considerato nella constatazione di morte è proprio l'assenza di battiti cardiaci. In questo articolo cercherò di presentare non soltanto l’organo in sé, ma anche quanto ad esso si riferisce nella Medicina Cinese e nella tradizione popolare. Questi tre aspetti vanno esaminati insieme per capire la complessità di funzioni e di riferimenti psicologici e di costume collegati al cuore, e che ci porteranno a affrontare le relazioni tra l’organo e la Medicina della Informazione.

Cuore e Medicina Occidentale

Il cuore e il sistema circolatorio formano un complesso idraulico che permette di far arrivare l’ossigeno, tramite i globuli rossi, e i nutrienti in qualsiasi distretto corporeo, ad eccezione della parte minerale del dente. In particolare il cuore è una grossa pompa a quattro comparti (i due atri e i due ventricoli) che, essendo costituiti in gran parte da tessuto muscolare, ritmicamente si contraggono (movimento di sistole) e si rilasciano (movimento di diastole), sotto il controllo del Sistema Nervoso Autonomo, o Vegetativo: ciò vuol dire che al 90% noi non possiamo influire con la psiche su questo processo ritmico che sposta sei litri di sangue in continuazione e rapidamente. Dico questo perché ciascuno di noi avrà fatto esperienza di emozioni che aumentano il ritmo cardiaco, mentre sono documentati esempi di fachiri indiani i quali riescono ad incidere molto intensamente sul funzionamento dell’organo. La divisione in quattro comparti potenzia la spinta del sangue nei vasi, cosicché questo liquido vitale entra nel circolo arterioso con una forza che spinge verso tutte le direzioni, che viene chiamata pressione, e fa arrivare ovunque ciò che serve al sostentamento dei tessuti (ossigeno, proteine, lipidi, glicidi, ormoni, sali minerali, anticorpi, ecc…). Il sistema arterioso si divide in rami sempre più sottili, perdendo via via pressione, fino a formare dei capillari, vasellini sottilissimi in cui fisicamente avviene il passaggio dei nutrienti nei tessuti, i quali sfociano nel circolo venoso che riporta il sangue “usato” verso il circolo polmonare, dove viene “depurato” con nuova immissione di ossigeno.

La Medicina Occidentale è una medicina scientifica, che nasce dal confronto dei dati “nudi e crudi”, e dal confronto fondamentale di tre linee di ricerca:
esamistica (esami del sangue, elettrocardiogramma, echodoppler, echocardiodoppler, ecc…); anamnestica (la storia del paziente);
epidemiologica (lo studio della popolazione riguardo a un particolare argomento, in modo da individuare discostanze non casuali e molto significative, atte a individuare comportamenti anomali).
Questa medicina ha enormi meriti, perché ha letteralmente salvato la vita a milioni di persone con tecnologie sempre più innovative ed eccellenti, al punto che un soggetto con infarto acuto –sempre che questo non abbia distrutto una massa muscolare grandissima e sempre che l’individuo venga portato o si rechi immediatamente in una Cardiologia attrezzata – può essere salvato in poche ore, e addirittura dimesso dopo due o tre giorni di osservazione.

La Medicina dell'Informazione — Libro >> https://bit.ly/3Jt7TtX
Una nuova visione del corpo e della salute - Con oltre 30 casi clinici analizzati e testimonianze di guarigione
Urbano Baldari
www.macrolibrarsi.it/libri/__la-medicina-dell-informazione-libro.php?pn=1567

  Discussione Precedente Discussione n. 24357 Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi alla discussione
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:



Macrolibrarsi


English French German Italian Spanish


[AmadeuX BiblioForum] © 2001-2024 AmadeuX MultiMedia network. All Rights Reserved. Torna all'inizio della Pagina