[AmadeuX BiblioForum]
Clicca qui per andare al sito di Audioterapia, Musica ed elementi subliminali benefici
21/02/2024 - 03:08:38
    [AmadeuX BiblioForum]                                     Ip: 44.222.218.145 - Sid: 544633360 - Visite oggi: 30763 - Visite totali: 64.661.782

Home | Forum | Calendario | Registrati | Nuovi | Recenti | Segnalibro | Sondaggi | Utenti | Downloads | Ricerche | Aiuto

Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Forums e Archivi PUBBLICI
 SUBLIMEN BiblioForum
 L'avreste mai detto che studiare allunga la vita?
 Nuova Discussione  Rispondi alla discussione
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione n. 24269 Discussione Successiva  

admin
Webmaster

8hertz

Regione: Italy
Prov.: Pisa
Città: Capannoli


24414 Messaggi

Inserito il - 05/02/2024 : 09:55:33  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
L'avreste mai detto che studiare allunga la vita?

Più tempo passiamo sui libri, più a lungo viviamo: non frequentare nemmeno un anno di scuola equivale a fumare 10 sigarette al giorno e bere molto alcol.

5 febbraio 2024 - Chiara Guzzonato

Ogni anno passato a scuola o all'università aumenta la nostra aspettativa di vita: è quanto emerge da uno studio pubblicato su The Lancet Public Health, che ha analizzato oltre 10.000 dati di 59 Paesi industrializzati e in via di sviluppo, scoprendo che non studiare danneggia la nostra salute come il fumo o l'alcol.

LO STUDIO. Entriamo nel dettaglio: dall'analisi risulta che il rischio di mortalità sarebbe ridotto di circa il 2% per ogni anno di educazione a tempo pieno completato – il che significa che chi completa l'intero ciclo di educazione primaria, secondaria e terziaria (impiegando in Italia 13 anni) ha una riduzione di circa il 26% del rischio di mortalità, mentre per chi termina anche gli studi universitari (studiando per 18 anni) la riduzione sale al 34% rispetto a chi non ha istruzione. Questi benefici, seppur maggiori per i più giovani, sono riscontrabili anche tra chi ha più di cinquant'anni.

All'estremo opposto troviamo chi non ha frequentato nemmeno un anno di scuola: per loro gli effetti negativi sulla salute equivalgono a consumare cinque o più bevande alcoliche al giorno, o a fumare dieci sigarette al giorno per dieci anni.

INVESTIRE NELL'ISTRUZIONE. L'associazione istruzione-aspettativa di vita è da tempo nota, ma questo studio è il primo a parlare di numeri. Questi nuovi dati ci ricordano l'importanza di investire nell'istruzione per ridurre la mortalità anche nei Paesi più poveri: «Colmare il divario educativo significa ridurre le disuguaglianze nella mortalità», spiega Claire Henson, una degli autori.

PIÙ STRUMENTI PER VIVERE MEGLIO. Come spiega David Finch, direttore dell'ente di beneficenza The Health Foundation, chi è istruito ha migliori connessioni sociali, comprende meglio le informazioni e riesce dunque a fare scelte più giuste. In altre parole, l'educazione ci dà gli strumenti per vivere meglio: ultimo, ma non ultimo, ci consente di guadagnare di più e avere un migliore accesso alla sanità – specie nei Paesi (come gli Stati Uniti) dove questa non è pubblica, e dove avere un portafogli pieno può fare davvero la differenza quando è il momento di curarsi.

https://www.thelancet.com/journals/lanpub/article/PIIS2468-2667(23)00306-7/fulltext#%20

da focus.it

  Discussione Precedente Discussione n. 24269 Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi alla discussione
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:



Macrolibrarsi


English French German Italian Spanish


[AmadeuX BiblioForum] © 2001-2024 AmadeuX MultiMedia network. All Rights Reserved. Torna all'inizio della Pagina