[Amadeux BiblioForum]
Clicca qui per andare al sito di Audioterapia, Musica ed elementi subliminali benefici
15/10/2019 - 01:06:35
    [Amadeux BiblioForum]                                     Ip: 3.94.202.6 - Sid: 510424598 - Visite oggi: 9121 - Visite totali: 34.669.080

Home | Forum | Calendario | Registrati | Nuovi | Recenti | Segnalibro | Sondaggi | Utenti | Downloads | Ricerche | Aiuto

Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?



 Tutti i Forum
 Forums e Archivi PUBBLICI
 SUBLIMEN BiblioForum
 Buon ritiro spirituale
 Nuova Discussione  Rispondi alla discussione
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione n. 21942 Discussione Successiva  

admin
Webmaster

8hertz

Regione: Italy
Prov.: Pisa
Città: Ponsacco


22092 Messaggi

Inserito il - 01/10/2019 : 10:35:20  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Buon ritiro spirituale

di Bruce Davis


Che cos'è un ritiro spirituale?

La tradizione del ritiro spirituale fa parte di tutte le religioni.
Concedersi un ritiro spirituale significa abbandonare gli impegni della vita
quotidiana per compiere un viaggio dentro di sé, rallentare il ritmo e
trovare uno spazio non intaccato dalle esigenze del mondo. Nella semplicità
dell'esperienza del ritiro spirituale, possiamo finalmente sentire il nostro
vero io, il nostro cuore, quello che i buddisti chiamano natura buddhica, i
cristiani luce cristica e gli induisti atma o anima.


10 CONSIGLI PER UN BUON RITIRO SPIRITUALE

L'atmosfera del ritiro spirituale ci invita ad essere pienamente nel momento
presente con un cuore tenero. Nel qui e ora ci sono mondi e mondi di Dio
dentro di noi da scoprire. La pace interiore che così si ottiene costituisce
il frutto dell'esperienza del ritiro. Spazio sacro, meditazione, comunione
con gli altri, natura, tutte queste cose ci sostengono nella riaffermazione
della vita della nostra anima.

Per più di vent'anni, ho guidato tante persone in ritiri spirituali nei
luoghi sacri più belli dell'Europa e dell'Asia.. Ecco dunque dieci
suggerimenti essenziali per un buon ritiro spirituale, di qualunque
religione, che ho ricavato dalla mia esperienza:

1) Comincia ogni giornata sentendo dentro di te la tua intenzione, lo scopo
che ti ha spinto verso il ritiro. Lascia che i tuoi primi pensieri siano
desideri di pace, di amore divino. La tua intenzione farà sì che l'energia
del tuo ritiro si mantenga concentrata nella direzione che vuoi. Ricordare
l'intenzione alla base del tuo ritiro manterrà lontano il caos del mondo
mentre cerchi dentro di te il tuo sentiero spirituale.

2) Esercitati ad essere presente nel qui ed ora. Fai attenzione a quando ti
scopri a parlare o a pensare a cose che sono nel passato o nel futuro. Sii
presente. Dio è nel qui ed ora!

3) Fa in modo che il tuo ritiro sia all'insegna della semplicità. La
semplicità è essenziale, e ti manterrà sempre vicino al silenzio, a te
stesso, e alla presenza di Dio.

4) Non sforzarti di fare nuove amicizie. Ricorda sempre che il ritiro
spirituale è per stare con te stesso e con Dio. Un cuore aperto trova
spontaneamente nuovi amici e compagni. Senti il tuo cuore aperto e offrilo
direttamente a Dio. Lascia che l'amore che trovi nel tuo ritiro spirituale
sia più per te stesso e per Dio dentro di te. Questo non è il momento per
avere nuovi rapporti con altre persone. E il momento di scoprire un nuovo
rapporto con te stesso.

5) Non preoccuparti di cosa farai dopo il ritiro. Non farti tormentare da
pensieri quali: 'Come potrò continuare quest'esperienza? Sarò capace di
trovare questa pace nella vita di tutti i giorni?' Vivi nel presente. Ricevi
quel che puoi adesso. Vivi un buon ritiro spirituale. Lascia che il domani
arrivi e si aprano nuove strade. Oggi è un giorno da dedicare esclusivamente
al tuo ritiro spirituale.

6) Attento alle distrazioni. Per sua natura, la personalità si preoccupa
sempre di ciò che gli piace e di ciò che non gli piace. Non lasciare che le
distrazioni ti impediscano di andare più in profondità dentro te stesso
durante il tuo ritiro. Quel che ti piace, o non ti piace, non è così
importante. La personalità vuole sempre sentirsi a suo agio. Ma questo è un
momento da dedicare alla tua anima. Sii fedele allo scopo del tuo ritiro.
Non farti distrarre da chiacchiere inutili, dagli affari, da discussioni
intellettuali, dallo shopping, o insomma da attività che non aggiungono
niente di davvero importante al tuo ritiro.

7) Sii puntuale. Un gruppo sempre puntuale dà a tutti un'energia speciale.
Questo non è il momento di esprimere la tua indipendenza, la tua ribellione
contro l'autorità, o quello che "vuoi". Dai a te stesso, al gruppo e al
ritiro il rispetto che meritano. Sii puntuale. Tutti lo apprezzeranno.

8) Presta attenzione alle scelte che fai. E' questo il nucleo del ritiro
spirituale. Fa attenzione alle scelte che compi ogni momento in merito a
dove si trova la tua consapevolezza. Dov'è il tuo cuore? Che cosa stai scegl
iendo di pensare e di fare? Esercitati a vivere il ritiro come vorresti
vivere la tua vita in generale. Compi delle scelte che nutrano il tuo cuore
e quello degli altri. Fa attenzione anche a come trascorri il tuo tempo. Il
tempo è prezioso.

9) Dona completamente te stesso al ritiro spirituale. Magari tra le
preghiere che ti verranno suggerite, tra i luoghi che si visiteranno, oppure
tra le persone che parteciperanno al ritiro insieme, ci sarà qualcosa che
non ti piacerà. Ma invece di indulgere nel tuo piccolo ego, che è spesso
portato a giudicare ed a criticare, identificati con il tuo io superiore.
Dona completamente te stesso al ritiro e scoprirai molte cose su ciò che sei
davvero. E' il momento di "ammorbidire" il tuo cuore, di abbracciare il tuo
io superiore e quello degli altri.

10) Sii gioioso! Questo è il tuo ritiro spirituale. Non ci sono ritiri
giusti, o ritiri sbagliati. Questo è il tuo momento, la tua opportunità di
stare di più con te stesso e con Dio. Fa che la semplicità, la gentilezza e
la verità siano le tue guide. Il ritiro è un regalo che fai a te stesso.
Ricevilo. Aprilo. Un ritiro spirituale non è un risultato da ottenere o un
qualcosa da padroneggiare. Un ritiro spirituale è semplicemente del tempo
trascorso senza lavoro o altre distrazioni, un momento per stare di più con
il tuo cuore, con la tua anima. Ti auguro con tutto il cuore di trovare la
pace speciale del silenzio. Possa questa pace essere la tua migliore amica.
Sicuramente quest'amicizia si rafforzerà, e farà sì che tu possa riportare a
casa con te una grande gioia.


L'AUTORE

Bruce Davis

Laureatosi negli Stati Uniti, suo Paese natale, come psicologo, si è
dedicato allo studio della "psicologia della religione", e oggi insegna
spiritualità orientale e occidentale in un'università vicino San Francisco.
Bruce ha studiato a lungo "Un Corso in Miracoli" e, dal 1983 ad oggi, ha
condotto numerosi ritiri spirituali in Europa e in Asia. Da sempre attratto
dalla figura di San Francesco e dalla sua città natale, dall'anno scorso si
è trasferito insieme alla moglie Ruth, che guida i ritiri insieme a lui, ad
Assisi, in Umbria.


  Discussione Precedente Discussione n. 21942 Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi alla discussione
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:



CLICCA QUI per andare su Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti


EnglishFrenchGermanItalianSpanish


[Amadeux BiblioForum] © 2001-2019 Amadeux MultiMedia network. All Rights Reserved. Torna all'inizio della Pagina