[Amadeux BiblioForum]
Clicca qui per andare al sito di Audioterapia, Musica ed elementi subliminali benefici
06/07/2020 - 12:51:50
    [Amadeux BiblioForum]                                     Ip: 18.205.109.152 - Sid: 253943120 - Visite oggi: 19607 - Visite totali: 38.158.831

Home | Forum | Calendario | Registrati | Nuovi | Recenti | Segnalibro | Sondaggi | Utenti | Downloads | Ricerche | Aiuto

Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?



 Tutti i Forum
 Network NEWS
 NOVITA' by Amadeux network
 Un Augurio di Felicita'
 Nuova Discussione  Rispondi alla discussione
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione n. 15953 Discussione Successiva  

admin
Webmaster

8hertz

Regione: Italy
Prov.: Pisa
Città: Ponsacco


22486 Messaggi

Inserito il - 23/12/2013 : 11:20:19  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Un Augurio di Felicità

Molti ricercatori della verità, dai saggi vedici agli stoici greci e romani, dai filosofi ai mistici, agli innamorati di Dio di tutte le tradizioni, sono giunti alla conclusione che ciò che è soggetto a mutamento non può rendere felici.
Eppure ognuno di noi, se veramente lo desidera, ha l'opportunità di imparare a riconoscere e ad avvicinarsi alla sorgente di quel che gli antichi chiamavano beatitudine.

Il valore e il significato di beatitudine lo troviamo più o meno espresso in tutte le epoche e grandi civiltà: presso gli Assiri, i Babilonesi, i Sumeri, gli Egizi, i Greci e i Romani; nelle traduzioni medioevali di Aristotele e nelle grandiose opere di Dante; negli alchimisti e negli ermetisti. Non è un concetto astratto, bensì una realtà che appare irraggiungibile solo perché sfugge alla portata della mera intellettualità.
In sanscrito, nella letteratura spirituale dell'India che è la più antica che l'uomo conosca, viene utilizzato il termine ananda per esprimere il senso profondo di felicità inesauribile.
Ananda scaturisce dall’eterna relazione che l’anima ha con Dio.
La si sperimenta quando si realizza un autentico senso di amore e comunione con Dio e con tutte le creature, quando si è compassionevoli e benevoli nei confronti di tutti gli esseri viventi.
La persona realizza così che la felicità non è un termine astratto o un’utopia, bensì uno stato dell’essere che è possibile sperimentare e realizzare nel qui e ora.
La sua scoperta coincide con la scoperta di noi stessi.
Socrate diceva “Cerca te stesso, trova te stesso, conosci te stesso”.
Nella via dello Yoga della Bhakti, la conoscenza di sé include la conoscenza della propria essenza spirituale profonda e di Dio quale suprema Fonte di Vita, di Sapienza e Amore.
Solo dalla meravigliosa esperienza dell'Amore può scaturire l’ineffabile esperienza della Beatitudine.

A tutti voi, il mio più sentito Augurio di Felicità e Prosperità sul piano fisico, psicologico e spirituale!

Marco Ferrini

http://www.marcoferrini.net/



  Discussione Precedente Discussione n. 15953 Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi alla discussione
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:



Macrolibrarsi


EnglishFrenchGermanItalianSpanish


[Amadeux BiblioForum] © 2001-2020 Amadeux MultiMedia network. All Rights Reserved. Torna all'inizio della Pagina