[Amadeux BiblioForum]
Clicca qui per andare al sito di Audioterapia, Musica ed elementi subliminali benefici
29/11/2020 - 12:09:16
    [Amadeux BiblioForum]                                     Ip: 34.200.252.156 - Sid: 457676523 - Visite oggi: 854 - Visite totali: 40.814.789

Home | Forum | Calendario | Registrati | Nuovi | Recenti | Segnalibro | Sondaggi | Utenti | Downloads | Ricerche | Aiuto

Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?



 Tutti i Forum
 Forums e Archivi PUBBLICI
 SUBLIMEN BiblioForum
 L'agopuntura e' efficace
 Nuova Discussione  Rispondi alla discussione
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione n. 22494 Discussione Successiva  

admin
Webmaster

8hertz

Regione: Italy
Prov.: Pisa
Città: Ponsacco


22649 Messaggi

Inserito il - 31/10/2020 : 11:13:51  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
L'agopuntura e' efficace

Medicina Integrata

>> https://bit.ly/35LVm0D

L’agopuntura non è l’unica disciplina della MTC – che contempla anche la dietetica, la fitoterapia, il massaggio tuina, la coppettazione e gli esercizi fisici del qigong – ma è certamente quella che primeggia per la sua efficacia clinica in svariati disturbi e per la vasta sperimentazione in oltre trentamila studi pubblicati.

Redazione Scienza e Conoscenza - 29/10/2020

Articolo a cura del Dott. Giuseppe Fatiga tratto da Scienza e Conoscenza n. 74

I principi della medicina tradizionale cinese (MTC) sono racchiusi nel testo Huang Di Nei Jing1, che risale al 453-222 a.C., e sono giunti fino a oggi permeando anche la medicina occidentale.

La caratteristica principale che accomuna queste discipline è la visione olistica dell’uomo e della malattia, che ben si concilia con le nozioni della moderna PNEI (psiconeuroendocrinoimmunologia).

I princìpi della MTC

Il dualismo yin-yang, ad esempio, ricorda da vicino la dialettica tra la psiche e il corpo, o ancora tra il cervello e la mente, secondo un approccio che non è mai di causa-effetto, ma piuttosto circolare.

Le “sette emozioni”, secondo la MTC, sono una causa di malattia esattamente come lo sono i fattori “esterni”, e anche il moderno concetto di “secondo cervello” relativo all’intestino è insito nella MTC. Nello specifico, ogni organo possiede una componente fisica e una psichica – quest’ultima denominata “entità psichica” – che può essere causa di malattia.

Altro concetto fondamentale è quello del qi – traducibile con “soffio vitale” o “energia vitale” – che circola nei dodici meridiani, animando tutte le funzioni del nostro organismo.

La MTC si pone l’obiettivo primario di preservare una corretta circolazione del qi, svolgendo quindi un’azione preventiva – altra caratteristica peculiare della MTC – o di ripristinarla nel caso vi sia una disfunzione conclamata.

Un’altra caratteristica è la stretta interdipendenza dei vari organi tra loro, tale per cui quando uno di essi si ammala, inevitabilmente si verificano alterazioni a cascata in tutti gli altri.

La MTC parla di un corteo di sintomi tra loro collegati, definito quadro sindromico, che può essere corretto con un trattamento specifico – ad esempio con ben precisi punti di agopuntura – previa una diagnosi accurata attraverso l’interrogatorio, l’ispezione, la palpazione, l’analisi degli odori emanati e soprattutto l’esame del polso e l’esame della lingua.

Oncologia, terapia del dolore, emicrania

Per la MTC trattare una sindrome significa dunque agire sull’intero organismo, eliminando tutti i sintomi presenti, sia quelli fisici, sia quelli mentali, che la medicina occidentale non considera collegati tra loro, e che invece lo sono secondo la MTC. Questa è una delle ragioni per cui l’agopuntura è molto utile in oncologia per la sua capacità di ridurre i pesanti effetti collaterali delle terapie come la nausea e la stanchezza, contrastando al contempo altri importanti sintomi quali dolori, ansia, depressione e insonnia.

La MTC si accorda poi con le recenti acquisizioni di neurofisiopatologia del dolore: è stato ad esempio dimostrato che l’agopuntura produce effetti lungo l’intera via di trasmissione del dolore, dal midollo spinale fino alla corteccia cerebrale.

L’agopuntura attiva il gate system control a livello del midollo spinale, e il sistema antinocicettivo discendente localizzato nel mesencefalo, ma è anche in grado di far produrre all’organismo le ben note endorfine a livello dell’ipofisi. Essa modula infine gli aspetti affettivi e cognitivi del dolore, rispettivamente a livello del sistema limbico e della corteccia cerebrale.

Non deve quindi stupire che sia stata dimostrata una grande utilità della MTC e dell’agopuntura in particolare nel trattamento di varie sindromi dolorose, tra cui i disturbi ortopedici come la lombalgia comune e la cervicalgia, ma anche altre forme di dolore invalidante come l’emicrania e la cefalea tensiva.

Negli ultimi anni è stato ampiamente provato che l’agopuntura è efficace quanto i farmaci nel trattamento dell’emicrania, e questo ne ha giustificato l’inserimento negli ambulatori delle strutture ospedaliere in regime di Sistema Sanitario Nazionale.

Importanti enti di ricerca come il NIH [National Institutes of Health, il dipartimento di salute degli Stati Uniti; N.d.R.] hanno poi convalidato l’uso dell’agopuntura nella nausea gravidica, un disturbo spesso refrattario a qualunque misura di contenimento farmacologico.

Inoltre, nel mio testo Curare l’ansia con l’agopuntura, ho descritto i risultati delle ricerche sul trattamento agopunturale dell’ansia, da cui si evince la sua efficacia in condizioni cliniche come il disturbo di panico e quello da ansia generalizzata, quale risultato della modulazione dei circuiti difensivi di sopravvivenza del cervello descritti dal neuroscienziato Joseph Le- Doux.

Le applicazioni cliniche della MTC non finiscono qui, includendo la cura di altri disturbi psichici e neurologici, o dell’infertilità: possiamo affermare che la MTC può essere usata proficuamente in ogni ambito clinico, spesso come vera e propria cura, altre volte per ridurre gli effetti collaterali delle terapie convenzionali, in un’ottica di medicina integrata.

NOTE nell'articolo originale:

1. The Yellow Emperor’s Classic of Internal Medicine. Simple Questions (Huang Di Nei Jing Su Wen), People’s Health Publi- shing House, Beijing 1979.
2. Chiu H.Y., Hsieh H.J., Tsai P.S., Systematic review and meta- analysis of acupuncture to reduce cancer-related pain, Eur J Cancer Care (Engl). 2017 Mar;26(2).
3. Linde K., Allais G. et al., Acupuncture for the prevention of episodic migraine, Cochrane Database Syst Rev, 2016 Jun 28;2016(6).
4. Bishop K.C., Ford A. C., Kuller J. A., Dotters-Katz S., Acupuncture in Obstetrics and Gynecology, Obstet Gynecol Surv 2019 Apr; 74(4):241-251.
5. Errington-Evans N., Acupuncture for anxiety, CNS Neurosci Ther 2012 Apr;18(4):277-84.

Per approfondire
www.agopunturatorino.org
https://www.nih.gov/

SCOPRI SCIENZA E CONOSCENZA N. 74 DA CUI È TRATTO L'ARTICOLO

Scienza e Conoscenza n. 74 - Ottobre/Dicembre 2020 >> https://bit.ly/35LVm0D
Rivista Nuove scienze, Medicina Integrata
www.macrolibrarsi.it/libri/__scienza-e-conoscenza-n-74.php?pn=1567

  Discussione Precedente Discussione n. 22494 Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi alla discussione
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:



Macrolibrarsi


English French German Italian Spanish


[Amadeux BiblioForum] © 2001-2020 Amadeux MultiMedia network. All Rights Reserved. Torna all'inizio della Pagina