[AmadeuX BiblioForum]
Clicca qui per andare al sito di Audioterapia, Musica ed elementi subliminali benefici
14/07/2024 - 07:17:15
    [AmadeuX BiblioForum]                                     Ip: 44.192.44.30 - Sid: 351096916 - Visite oggi: 13537 - Visite totali: 67.636.563

Home | Forum | Calendario | Registrati | Nuovi | Recenti | Segnalibro | Sondaggi | Utenti | Downloads | Ricerche | Aiuto

Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Forums e Archivi PUBBLICI
 ALTREVISTE BiblioForum
 Differenze tra orientamento e identita' di genere
 Nuova Discussione  Rispondi alla discussione
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione n. 24187 Discussione Successiva  

admin
Webmaster

8hertz

Regione: Italy
Prov.: Pisa
Città: Capannoli


24549 Messaggi

Inserito il - 15/11/2023 : 10:22:21  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Differenze tra orientamento sessuale e identita' di genere

Se c'è un'idea sbagliata comune è che l'orientamento sessuale e l'identità di genere siano la stessa cosa. In realtà, però, sono molto diversi e vanno compresi. Nel seguente articolo descriviamo queste differenze.

Se una persona è transgender significa che è gay? La risposta è “non sempre”. E non perché ci siano chiare differenze tra orientamento sessuale e identità di genere. Tuttavia, nella nostra ideologia collettiva tendiamo a fondere entrambe le sfere, confondendo così i concetti e compiendo involontariamente qualche esercizio di discriminazione.

Mentre l’identità di genere definisce il modo in cui una persona sente e sperimenta il proprio genere, l’orientamento sessuale è legato a chi sei attratto e a chi ami. Comprendere queste dimensioni e integrare, a sua volta, un vocabolario comune in questo campo, facilita l’inclusione e ci permette di parlare, diffondere ed esprimerci adeguatamente. Vediamo più dettagli di seguito.

Oggi, le app di appuntamenti tengono già conto di tutte le identità di genere e gli orientamenti sessuali.

Concetti di definizione: orientamento sessuale e identità di genere

La nostra società avanza in termini di diversità e questo è qualcosa di prezioso. Tuttavia, questa apertura all’insieme dei modi di amare e di sentire richiede una buona comprensione dell’argomento. Un lavoro condiviso in Frontiers in Psychology passa in rassegna le controversie che si sono verificate nel corso della storia su questo argomento.

Sebbene il peso dello stigma continui ad accompagnare il collettivo LGTBI+, i progressi sono evidenti. Come indica la stessa pubblicazione, il concetto di identità di genere è stato coniato negli anni ’60 per definire il persistente sentimento interno di appartenenza alla categoria di genere maschile o femminile. Decenni dopo, questo spettro si è ampliato.

Al momento, definiamo già chiaramente i confini tra le due sfere. Pertanto, l’identità si riferisce a come ci identifichiamo con il nostro genere, al di là del sesso biologico con cui siamo venuti al mondo. Da parte sua, l’orientamento sessuale esprime da chi ci sentiamo attratti, senza che debba coincidere con la nostra identità di genere.

In che modo l’orientamento sessuale e l’identità di genere sono diversi?

Una ricerca pubblicata dalla Oregon Health and Science University evidenzia che esistono chiare differenze tra orientamento sessuale e identità di genere. Sono componenti indipendenti; Anche se spesso si presume che esista una corrispondenza diretta tra il sesso genitale e l’identità di genere di una persona, non è sempre così.

È importante precisare quelle sfumature che distanziano una dimensione dall’altra. Analizziamo questo.

L’identità di genere definisce chi sei

L’identità di genere è una percezione molto intima che integra aspetti emotivi, psicologici e sociali. In essi si costruisce il modo in cui una persona viene percepita ed espressa. Allo stesso modo, è decisivo sapere che questa sfera può manifestarsi attraverso quattro categorie:

Persone non binarie: in questa caratteristica, la persona non si identifica chiaramente con nessuno dei due sessi.
Cisgender: in questo caso l’identità di genere coincide con il sesso biologico con cui la persona è nata e che la società stessa e la sua famiglia le assegnano per questo motivo.
Transessuale: la persona transessuale è colui che, poiché la propria identità di genere non coincide con il proprio sesso biologico, decide di avviare una transizione ormonale e chirurgica.
Transgender: Sono uomini e donne che non si identificano con quelle caratteristiche biologiche con cui sono venuti al mondo. Questo li costringe a dover fare il passo in molti ambiti, come la famiglia e il sociale, per vivere ed esprimersi secondo il loro senso di genere.

Chi ami e da chi sei attratto

Per comprendere le differenze tra orientamento sessuale e identità di genere, è interessante tenere conto di come ci relazioniamo sessualmente affettivamente con gli altri. Perché, come ben sappiamo, l’essere umano ama, è legato e relazionato in molteplici modi e tutti ugualmente validi e significativi. Analizziamo, subito, gli orientamenti sessuali che possiamo avvertire:

Eterosessualità: attrazione per un sesso diverso dal nostro.
Omosessualità: attrazione per coloro che hanno lo stesso sesso.
Bisessualità: questo caso definisce l’attrazione provata da entrambi i sessi.
Asessualità: comprende le persone che non provano attrazione sessuale.
Pansessualità : in questo tipo di orientamento si è attratti da qualsiasi identità di genere.

L’identità di genere si sviluppa spesso durante l’infanzia e talvolta non è al passo con il sesso biologico e socialmente assegnato.

Sviluppo dell’identità di genere e dell’orientamento sessuale

Come si sviluppano in noi la nostra identità di genere e il nostro orientamento sessuale? C’è una componente biologica o sono “costruzioni sociali”? Rispondere a questa domanda è alquanto complesso, soprattutto se cerchiamo un supporto empirico e scientifico.

Abbiamo bisogno di una ricerca più longitudinale e su scala più ampia per avere risultati chiari in questo senso. Nonostante ciò, ci sono fatti che osserviamo frequentemente e che vi elencheremo:

I bambini spesso esprimono la loro identità di genere e il loro orientamento sessuale prima dell’adolescenza.
Quando l’identità di genere non corrisponde al loro sesso biologico, in alcuni casi compaiono contraddizione e sofferenza.
In generale, ci vuole tempo per integrare queste realtà e, soprattutto, un buon sostegno familiare e sociale.
Sorgono dubbi ed emozioni difficili; soprattutto nel momento in cui un giovane deve esprimere questa realtà interiore alla sua famiglia e ai suoi amici.
Gli anni scolastici tendono ad essere i più complessi per le persone LGTBI, perché a volte compare il bullismo.

Come affrontare i problemi legati alle differenze tra orientamento sessuale e identità di genere?

Le informazioni aiutano e scoraggiano le preoccupazioni sulla sessualità. Sapere che ci sono differenze tra orientamento sessuale e identità di genere rafforza la conoscenza di sé e ci permette di essere compassionevoli con noi stessi. Uno studio dell’Università della British Columbia, infatti, fa riferimento alla necessità di assistere gli adolescenti intrappolati in situazioni dominate dallo stigma e dal rifiuto.

In questo scenario, sarebbe arricchente promuovere un’adeguata educazione all’identità di genere e all’orientamento sessuale in tutte le scuole, integrare psicologi specializzati in LGBT+ in queste istituzioni, facilitare l’accesso a organizzazioni ed enti autorizzati in questo campo e promuovere una maggiore consapevolezza nelle famiglie. questione.

Mentre stiamo abbattendo molti stimmi in questo settore, abbiamo ancora molta strada da fare. Solo dall’empatia, dalla conoscenza e dalla sensibilità potremo creare una società più rispettosa; quello in cui capisci che ci sono molti modi per amarti, per sentire, per identificarti. E si adattano tutti; sono tutti validi.

Bibliografia

Tutte le fonti citate sono state esaminate a fondo dal nostro team per garantirne la qualità, l'affidabilità, l'attualità e la validità. La bibliografia di questo articolo è stata considerata affidabile e di precisione accademica o scientifica.

Bussey, K. (2011). Gender identity development. Handbook of identity theory and research, 603-628. https://psycnet.apa.org/record/2011-21882-025
Moleiro, C., & Pinto, N. (2015). Sexual orientation and gender identity: review of concepts, controversies and their relation to psychopathology classification systems. Frontiers in Psychology, 6, 1511. https://www.frontiersin.org/articles/10.3389/fpsyg.2015.01511/full
Roselli, C. E. (2018). Neurobiology of gender identity and sexual orientation. Journal of Neuroendocrinology, 30(7), e12562. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6677266/
Saewyc, E. M. (2011). Research on adolescent sexual orientation: Development, health disparities, stigma and resilience. Journal of Research on Adolescence: The Official Journal of the Society for Research on Adolescence, 21(1), 256–272. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4835230/
Swaab, D. (2007). Sexual differentiation of the brain and behavior. Best Practice and Research Clinical Endocrinology & Metabolism, 21(3), 431-444. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/17875490/
Stynes, H., Lane, C., Pearson, B., Wright, T., Ranieri, V., Masic, U., & Kennedy, E. (2021). Gender identity development in children and young people: A systematic review of longitudinal studies. Clinical Child Psychology and Psychiatry, 26(3), 706–719. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/33827265/

da lista mentem gg

  Discussione Precedente Discussione n. 24187 Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi alla discussione
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:



Macrolibrarsi


English French German Italian Spanish


[AmadeuX BiblioForum] © 2001-2024 AmadeuX MultiMedia network. All Rights Reserved. Torna all'inizio della Pagina