[Amadeux BiblioForum]
Clicca qui per andare al sito di Audioterapia, Musica ed elementi subliminali benefici
04/07/2022 - 08:30:22
    [Amadeux BiblioForum]                                     Ip: 3.215.79.204 - Sid: 178021540 - Visite oggi: 18445 - Visite totali: 55.020.933

Home | Forum | Calendario | Registrati | Nuovi | Recenti | Segnalibro | Sondaggi | Utenti | Downloads | Ricerche | Aiuto

Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Forums e Archivi PUBBLICI
 SUBLIMEN BiblioForum
 Scala delle priorita' per raggiungere obiettivi
 Nuova Discussione  Rispondi alla discussione
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione n. 23340 Discussione Successiva  

admin
Webmaster

8hertz

Regione: Italy
Prov.: Pisa
Città: Capannoli


23493 Messaggi

Inserito il - 20/06/2022 : 09:48:34  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Scala delle priorita' per raggiungere gli obiettivi

Lavorare con una scala delle priorità è un vantaggio. Quali elementi dovremmo considerare per ottenerla?

Definire una scala delle priorità è essenziale per raggiungere gli obiettivi. Come mai? Solo se sappiamo distinguere ciò che è importante da ciò che è superfluo possiamo concentrare e incanalare tutti i nostri sforzi verso la stessa direzione. In caso contrario, potremmo investire molte energie inutilmente.

Il mondo di oggi è segnato dalla dispersione. Richieste, requisiti e notifiche in tutte le direzioni. Più fragile è anche la linea che separa il professionista dal personale, così come quella che divide il pubblico dal privato. In queste condizioni, è più difficile definire le proprie priorità.

Nessuno gode di sufficiente vitalità per occuparsi di tutto e sempre. A volte facciamo finta di esserlo ed è allora che cerchiamo di essere ovunque finendo per non essere da nessuna parte.

Converrebbe, piuttosto, ridefinire la scala delle priorità prendendo in considerazione i cinque aspetti che presentiamo di seguito.

“Per cambiare la tua vita, devi cambiare le tue priorità.”
-Marco Gemello-

Definire la scala delle priorità

1. Non essere superficiali nello stabilire cosa è una priorità

A volte confondiamo le priorità con ciò che attira la nostra attenzione. È possibile in un dato momento provare un’attrazione irresistibile per una bella macchina vista in un concessionario. Potremmo considerarlo una priorità, ma lo è davvero?

L’esempio dell’automobile si applica a innumerevoli situazioni. A volte siamo come bambini capricciosi che si lasciano trasportare dagli impulsi e confondono ciò che è importante con ciò che è attraente.

Un primo passo per definire la scala delle priorità è eseguire un’analisi serena e non all’improvviso e senza pensarci.

2. Ridurre l’elenco, un modo per definire la scala delle priorità

È comune che tutto ci sembri importante in un dato momento. Molto diffusa è anche l’idea che con un po’ di organizzazione si possano raggiungere mille traguardi in una volta. La verità è che non è così. Quando tutto è importante, niente è importante.

Definire le priorità significa pensare attentamente ai grandi obiettivi prefissati. A partire da ciò si può stabilire un criterio che permetta di separare l’essenziale dal superfluo. Questo esercizio gerarchico è fondamentale per rimanere concentrati sull’obiettivo.

3. Specificare la priorità, non l’attività

Un altro errore comune è confondere le priorità con le attività. Per esempio, si ritiene che la priorità sia quella di seguire un corso di aggiornamento sul posto di lavoro.

A corso terminato, l’obiettivo prioritario si considera raggiunto. Tuttavia, in questo esempio, la priorità non è il corso, ma essere competenti nel lavoro da svolgere.

Continuando con l’esempio, è possibile seguire il corso e continuare a essere incompetente in merito a quanto richiesto dal proprio ruolo.

Una priorità non è un’attività, ma un principio guida associato a un obiettivo centrale nella vita. Tenetene conto quando definite la scala delle priorità.

4. Scala delle priorità: non solo definire il cosa, ma anche il come

Definire le priorità non implica solo stabilire il cosa, ma anche il come. Prima di tutto, bisogna essere chiari su cosa si vuole. Una volta identificato, bisogna definire un programma per raggiungerlo o mantenerlo.

Se non specifichiamo il modo in cui si concretizzerà il raggiungimento di ciò che riteniamo importante, molto probabilmente non si concretizzerà mai. Resterà un ideale che attende il momento giusto per essere realizzato. Con una tabella di marcia, sarà molto più facile andare avanti.

5. Identificare date e obiettivi graduali

Una volta che sappiamo “cosa” e “come”, ciò che segue è scomporre il “come” in azioni specifiche che chiamiamo “obiettivi“. In altre parole, progressi oggettivi e verificabili.

Se la priorità è avere più tempo libero e si ritiene che il modo migliore per raggiungerlo sia gestire al meglio il lavoro, l’ideale è percorrere questa strada gradualmente e verificare i progressi.

È altrettanto appropriato stabilire date precise per raggiungere tali obiettivi. In caso contrario, non si avranno parametri ragionevoli che permettano di identificare l’effettivo raggiungimento. Ciò aiuta a organizzare meglio i progressi.

Conclusioni

Definire le priorità è la chiave per investire gli sforzi in modo più intelligente. Offre anche maggiore ordine mentale e facilita molte decisioni.

Ricordate: chi non sa dove sta andando né come andare, probabilmente finirà da qualche altra parte. Abbiamo bisogno di organizzazione.

Bibliografia

Ortún-Rubio, V., Pinto-Prades, J. L., & Puig-Junoy, J. (2001). El establecimiento de prioridades. Atención Primaria, 27(9), 673.

https://revistascientificas.us.es/index.php/fuentes/article/view/2731

https://semanariorepublicano.uchile.cl/index.php/RDPU/article/view/35369

da lista mentem gg

  Discussione Precedente Discussione n. 23340 Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi alla discussione
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:



Macrolibrarsi


English French German Italian Spanish


[Amadeux BiblioForum] © 2001-2022 Amadeux MultiMedia network. All Rights Reserved. Torna all'inizio della Pagina