[Amadeux BiblioForum]
Clicca qui per andare al sito di Audioterapia, Musica ed elementi subliminali benefici
26/01/2022 - 16:18:20
    [Amadeux BiblioForum]                                     Ip: 54.173.214.227 - Sid: 1071387791 - Visite oggi: 14590 - Visite totali: 52.282.745

Home | Forum | Calendario | Registrati | Nuovi | Recenti | Segnalibro | Sondaggi | Utenti | Downloads | Ricerche | Aiuto

Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Forums e Archivi PUBBLICI
 SUBLIMEN BiblioForum
 Sentirsi irascibile: cause e rimedi
 Nuova Discussione  Rispondi alla discussione
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione n. 23049 Discussione Successiva  

admin
Webmaster

8hertz

Regione: Italy
Prov.: Pisa
Città: Capannoli


23200 Messaggi

Inserito il - 14/01/2022 : 10:42:23  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Sentirsi irascibile: cause e rimedi

"Tutto mi irrita e mi infastidisce". Se vi sentite così ultimamente, dovreste sapere che a volte dietro questo stato ci sono emozioni nascoste che potremmo trascurare.

“Tutto mi sembra un macigno, quasi tutto mi dà fastidio e sono a corto di pazienza”. Chi più e chi meno si sarà chiesto perché capita di sentirsi irascibile. Ci sono momenti in cui le emozioni sono alle stelle e siamo accompagnati solo da quel cattivo umore che permea quasi tutto.

A nessuno piace indossare ogni giorno la maschera del cattivo umore e dell’irritabilità. Le cose si complicano con frequenza, le relazioni si incrinano e rimandiamo di continuo quello che prima facevamo senza fatica, aumentando così la frustrazione. Perché? Stiamo perdendo il controllo, stiamo impazzendo, forse?

Assolutamente no. Un dettaglio che dobbiamo capire è che l’umore varia, come il tempo. Tutti soffriamo alti e bassi, ci sono giorni in cui possiamo gestire tutto e altri no. E che ciò avvenga è normale. Siamo esseri umani, non robot il cui carattere, emozioni e motivazioni non variano e rimangono in quell’equilibrio insolito e artificiale.

Il problema si presenta quando quello stato di disagio dura più del necessario. Il fatto che i giorni passino e quella nuvola temporalesca sia ancora sopra le nostre teste a filtrare tutto il nostro panorama è inquietante e preoccupante.

Sentirsi irascibile: possibili motivi

Alla base dell’irascibilità possono esserci cause emotive e organiche. Vale a dire, quello stato in cui si mescolano cattivo umore, stanchezza e mancanza di pazienza può essere la conseguenza di uno stato psicologico o di un problema di salute.

JD Salinger ha detto nel suo famoso libro Il giovane Holden che se non ci adattiamo al giusto stato d’animo, niente andrà bene per noi.

È possibile raggiungere questo obiettivo con una maggiore consapevolezza di quello che ci accade. Perché spesso l’irascibilità è solo uno strato esterno, la porta di qualcosa di più profondo che stiamo trascurando.

La tristezza nascosta, quando niente va come si vorrebbe

La tristezza vive spesso nel seminterrato dell’irritabilità. Quello stato che si presenta quando le cose vanno male, quando le delusioni si susseguono.

Quando trascuriamo questa emozione, è molto comune rivestirla di frustrazione e rabbia fino a quando, improvvisamente, il nostro carattere diventa irascibile.

È importante ricordare che lo stato d’animo è solitamente la combinazione di molte emozioni. Riconoscerle e capire cosa vogliono dirci sarà sempre la strategia migliore.

Forza di volontà ed esaurimento mentale

“Devo essere in grado di fare tutto. La mia famiglia, il mio capo o il mio partner si aspettano molto da me. Devo superare questo problema. È necessario che io dia il massimo in questa situazione…”.

Ammettiamolo, a volte ci trattiamo duramente e con alte pretese. La forza di volontà ha un limite ed è molto facile raggiungere quella stanchezza in cui tutto finisce per crollare, gli animi, la voglia, la forza.

Studi come quelli condotti dallo psicologo dell’Università di Princeton Roy Baumesteir indicano che la forza di volontà è una risorsa limitata. Dover costantemente decidere e agire di fronte alle sfide è estenuante e frustrante. È quindi comune finire per sentirsi irascibile.

Depressione e malumore, un legame molto comune

Sentirsi irascibile, infastidito, senza speranza né motivazione… Una delle cause che potrebbe delineare questo stato è un disturbo dell’umore. Alcuni dei sintomi della depressione sono proprio irascibilità e cattivo umore.

Molte persone non sono consapevoli di questo disturbo latente perché sono ancora attive. Spesso la depressione è associata a quella tristezza che incapsula qualcuno nell’oscurità della sua stanza, ma in realtà non è sempre così.

Sentirsi irascibile: l’angoscia dell’incertezza

Le persone vogliono la certezza, il cervello ha bisogno di quella sensazione di avere le cose sotto controllo per provare calma ed equilibrio.

Così, quando l’orizzonte è pieno di incertezze, è normale che appaia la puntura dell’angoscia e anche quell’allarme che accende l’amigdala quando avverte delle minacce.

Sentirsi più irritabili del necessario è una conseguenza di quell’incertezza che è così difficile da gestire per noi.

Sentirsi irascibile: possibili cause organiche

La salute potrebbe essere un’altra causa del motivo per cui capita di sentirsi irascibile. Uno sbalzo di umore a volte può essere la conseguenza di un’alterazione del corpo. Alcune possibili cause sono:

Scarso riposo

Disturbi della tiroide, un fattore molto comune che orchestra i cambiamenti di umore.
Squilibri ormonali, come la sindrome premestruale
Dolore cronico, fibromialgia o qualsiasi malattia cronica.
Carenza di alcuni nutrienti, come ferro, vitamina D, vitamina B.

Cosa fare quando ci si sente irascibili da diversi giorni?

Come si suol dire, il cattivo umore e l’irascibilità non sono un buon posto in cui vivere. In questi casi è meglio prenderne coscienza e non permettere che quel disagio aumenti, altrimenti la qualità della vita ne risentirebbe seriamente. Come? Vediamo alcune chiavi.

Identificare. Cercate di snocciolare le emozioni che compongono quel disagio. L’irascibilità potrebbe essere solo la punta dell’iceberg. È del tutto possibile che in essa si nascondano anche tristezza, frustrazione, paura… Diamo un nome a quelle emozioni.
Trasformare. Che tipo di pensieri albergano nella testa in questi giorni? Bisogna esserne consapevoli, specialmente di quelli altamente negativi e irrazionali, capovolgerli e creare pensieri più utili e validi.
Cambiare. Quando ci sentiamo più irritabili del solito, siamo bloccati in routine che peggiorano ulteriormente il disagio. Apportiamo dei cambiamenti, facciamo qualcosa di nuovo.
Condividere. Parlare con una persona fidata, sfogarsi e non farsi carico da soli dei propri fardelli. Possiamo parlare dei nostri problemi con amici e parenti oppure rivolgersi a uno psicoterapeuta.
Incoraggiare sane abitudini. La mancanza di sonno, una dieta scorretta e il consumo eccessivo di caffeina e alcol alterano notevolmente i nostri stati emotivi e aumentano il rischio di soffrire di irritabilità prolungata.

Conclusioni

Nel caso in cui questi stati di disagio si siano già prolungati eccessivamente, non esitate a chiedere l’aiuto di un esperto. Il cattivo umore ossida la vita ed è spesso uno dei volti della depressione.

Bibliografia

Baumeister, R. F., Bratslavsky, E., Muraven, M., & Tice, D. M. (1998). Ego depletion: Is the active self a limited resource? Journal of Personality and Social Psychology, 74(5), 1252–1265. https://doi.org/10.1037/0022-3514.74.5.1252
Ryan, R. M.; Deci, E. L. (2000). «Self-determination theory and the facilitation of intrinsic motivation, social development, and well-being». American psychologist 55

https://psycnet.apa.org/doiLanding?doi=10.1037%2F0022-3514.74.5.1252

da lista mente gg

  Discussione Precedente Discussione n. 23049 Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi alla discussione
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:



Macrolibrarsi


English French German Italian Spanish


[Amadeux BiblioForum] © 2001-2022 Amadeux MultiMedia network. All Rights Reserved. Torna all'inizio della Pagina