[Amadeux BiblioForum]
Clicca qui per andare al sito di Audioterapia, Musica ed elementi subliminali benefici
26/10/2021 - 02:16:54
    [Amadeux BiblioForum]                                     Ip: 3.237.16.210 - Sid: 853520629 - Visite oggi: 12547 - Visite totali: 51.054.565

Home | Forum | Calendario | Registrati | Nuovi | Recenti | Segnalibro | Sondaggi | Utenti | Downloads | Ricerche | Aiuto

Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Forums e Archivi PUBBLICI
 SUBLIMEN BiblioForum
 Risonanza emotiva fra pianeta e abitanti
 Nuova Discussione  Rispondi alla discussione
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione n. 22929 Discussione Successiva  

admin
Webmaster

8hertz

Regione: Italy
Prov.: Pisa
Città: Capannoli


23070 Messaggi

Inserito il - 11/10/2021 : 10:07:10  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
La risonanza emotiva fra il pianeta e i suoi abitanti

Consapevolezza

>> https://bit.ly/2YvFmzM

Esiste una risonanza “emotiva-bioelettromagnetica” tra il pianeta Terra e i suoi abitanti, scopriamo insieme di cosa si tratta

Roberto Fagnani - 09/10/2021

Gran parte dei libri e degli articoli che leggiamo forniscono esaurienti spiegazioni sul “cosa”, ovvero sull’argomento trattato, ma non sul “come”, cioè circa le modalità per acquisire esperienza diretta dell’oggetto di studio.

È noto che scienze come la fisica quantistica, l’epigenetica, la cimatica e così via richiedano lunghi anni di studio e sofisticati strumenti tecnologici per ottenere risultati misurabili, “tangibili”. Tuttavia, in mancanza di simili mezzi, come può l’uomo comune attingere a simili conoscenze, se non attraverso i resoconti degli specialisti di settore?

Ebbene, è possibile, e sono proprio i principi, le scoperte e i postulati di tali scienze a svelarci come fare, un “segreto” di cui i praticanti delle antiche arti sciamaniche e meditative sono in possesso da millenni: gli strumenti che occorrono per “scoprire l’arcano” sono già dentro di noi, e “nascosti” sul pianeta che abitiamo. Il trucco è saper ascoltare...

Questo articolo non ha l’obiettivo di spiegare teoricamente formule o teoremi complessi, bensì vuole suscitare le giuste domande per far sì che il lettore ritrovi nella sua memoria le emozioni, gli avvenimenti e le esperienze fuori dall’ordinario di cui è stato testimone, ma che ha accantonato perché esulavano dai comuni ambiti di studio.

Prima di iniziare, però, voglio portare di nuovo l’attenzione sul problema del linguaggio utilizzato: spesso, infatti, è proprio la terminologia applicata a tutto ciò che non appartiene al panorama scientifico occidentale a far sì che si crei una barriera tra il ricercatore e l’oggetto in analisi.

Uno sciamano parlerà di spiriti ausiliari, animali di potere, popoli nascosti, mondi invisibili... Uno yogin di dimensioni coscienziali, piani vibrazionali, mandala, divinità e chakra... Decenni di cultura new age fuori controllo hanno fatto sì che la maggior parte delle persone storca il naso a sentir nominare simili argomenti. Eppure lo spettro di frequenza delle dimensioni oltre lo spazio-tempo è oggetto di studio della fisica quantistica; neurologia ed ingegneria biomedica sondano le applicazioni dei campi elettromagnetici umani; l’epigenetica esplora le possibilità di modificare del genoma umano attraverso l’alimentazione, i comportamenti e l’ambiente; la medicina tradizionale cinese e l’ayurveda curano molte patologie riequilibrando la bioelettricità dell’organismo... Potrei continuare, ma credo di aver reso l’idea.

Particolarmente rilevante è il principio di indeterminazione di Heisenberg, che afferma l’impossibilità di misurare contemporaneamente le proprietà che definiscono una particella subatomica, poiché essa è al tempo stesso materia ed energia, e l’osservatore influisce sulle sue caratteristiche spaziali e fisiche. Già, la mente umana che influisce sulla materia...

Cos’è un’emozione se non un insieme di particelle invisibili, siano esse sotto forma di corpuscoli microscopici o di energia sottile?

Conosciamo già l’enorme potere delle emozioni, la loro capacità di influenzare la nostra giornata, il nostro umore e, in ultima analisi, la nostra intera vita. Non c’è bisogno di averne la prova scientifica, è qualcosa che recepiamo in modo naturale.

Ma fino a che punto ci fermiamo ad analizzarle, ad ascoltarle?

Per di più, siamo certi di sapere da dove provengono tali emozioni?

Eventi, casualità, incontri, relazioni, immagini, interpretazioni personali della realtà, ricordi... L’elenco è pressoché infinito; ogni giorno siamo bombardati da continui stimoli sensoriali, potenziali fautori di nuovi stati d’animo, tant’è che il nostro cervello limita la capacità dei neuroni specchio di enfatizzare le emozioni, nostre e altrui, per non esserne sovraccaricato.

Eppure tutti noi sappiamo che è il nostro cuore a subire i “contraccolpi emotivi” più forti, ed è la “pancia” ad avvertirci che qualcosa non va... Per quale motivo? Di certo i neuroni specchio ed il sistema limbico si trovano, fisicamente parlando, nel cervello, ed è proprio quest’ultimo a controllare le risposte comportamentali dovute alle reazioni emotive, sia consce che inconsce.

Una risposta potrebbe risiedere nella presenza di altri due “cervelli” nel corpo umano: il sistema nervoso intracardiaco, nel cuore, ed il cervello enterico, nell’intestino (la pancia!). Come dimostra l’elettrofisiologia, tutti questi neuroni comunicano tra loro attraverso segnali bioelettrici (o elettrochimici), e dove c’è una carica elettrica in movimento si genera anche un campo elettromagnetico...

Cosa accade, a questo punto, quando il nostro campo “bioelettromagnetico” si interseca ed entra in risonanza con quello degli altri? E chi sono questi “altri”?

Persone? Animali? Piante? Minerali? Sorgenti d’acqua? L’aria che ci circonda? Il calore?

Ops! Abbiamo appena ritrovato i cinque elementi, tanto cari agli alchimisti e agli sciamani di tutti i tempi...

Mettendo un attimo in standby l’eterna battaglia tra dimostrabile e metafisico, tra scientifico ed esoterico, proviamo allora a cercare dentro noi stessi le risposte e le esperienze fornite del mondo sottile, alle quali finora non abbiamo prestato sufficiente attenzione.

Come promesso, concludo quindi questo breve articolo con una serie di domande che - spero - possano rievocare ricordi interessanti e fuori dall’ordinario... Buona indagine!

Avvicinandoti a qualcuno che non vedevi da tempo, hai mai percepito strane sensazioni sulla pancia o sul cuore?
Se ti è capitato di rischiare la vita, hai avuto la sensazione che il tempo scorresse ad una velocità diversa?
Camminando in mezzo alla natura, hai provato uno strano sollievo o il sentore di essere osservato?
Nei giorni precedenti ad un disastro ambientale o ad un lutto, hai mai sentito una spossatezza fuori dal comune?
Visitando un luogo antico, hai mai provato disagio immotivato o emozioni indescrivibili, che non ti appartenevano?
Toccando una persona o un oggetto, hai mai ricevuto flash o déjà-vu sotto forma di immagini a flusso di coscienza?

BIBLIOGRAFIA

De Rosnay Joël, La sinfonia del vivente, Neri Pozza Editore, Vicenza, 2019.
Fagnani Roberto, Frammenti di una conoscenza perduta - VOL 1 - Viaggio tra i misteri del mondo e dell’essere umano, Corpo & Mente Libro, Siracusa, 2021.
Ingerman Sandra e Wesselman Hank, I segreti degli sciamani - Il risveglio al mondo degli spiriti, Edizioni Macro, Cesena, 2012.
Roberto Fagnani

Coach di crescita personale, artista marziale e ricercatore metafisico, Roberto Fagnani è nato e vive in provincia di Siena, nella campagna Toscana. Amante dei viaggi e delle antiche culture, dopo la laurea in economia ha trascorso un lungo periodo in India, insegnando inglese e approfondendo gli studi di orientalistica, già intrapresi in parallelo al percorso universitario. Oltre al blog, dal quale è nato il saggio “Frammenti di una conoscenza perduta - Viaggio tra i misteri del mondo e dell’essere umano”, è autore del thriller d’avventura “Il Viaggiatore” (primo volume della serie Aquarius), entrambi editi dalla casa editrice Corpo & Mente Libro. Scrive articoli per il sito scienzaeconoscenza.it.

Per maggiori informazioni
www.robertofagnani.com

Frammenti di una Conoscenza Perduta — Libro >> https://bit.ly/2YvFmzM
Viaggio tra i misteri del mondo e dell'essere umano.
Roberto Fagnani
www.macrolibrarsi.it/libri/__frammenti-di-una-conoscenza-perduta.php?pn=1567

  Discussione Precedente Discussione n. 22929 Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi alla discussione
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:



Macrolibrarsi


English French German Italian Spanish


[Amadeux BiblioForum] © 2001-2021 Amadeux MultiMedia network. All Rights Reserved. Torna all'inizio della Pagina