[Amadeux BiblioForum]
Clicca qui per andare al sito di Audioterapia, Musica ed elementi subliminali benefici
17/05/2021 - 05:25:44
    [Amadeux BiblioForum]                                     Ip: 18.206.238.77 - Sid: 201705028 - Visite oggi: 4023 - Visite totali: 43.244.930

Home | Forum | Calendario | Registrati | Nuovi | Recenti | Segnalibro | Sondaggi | Utenti | Downloads | Ricerche | Aiuto

Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?



 Tutti i Forum
 Forums e Archivi PUBBLICI
 SUBLIMEN BiblioForum
 La coscienza, unità fra Mente e Materia
 Nuova Discussione  Rispondi alla discussione
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione n. 22680 Discussione Successiva  

admin
Webmaster

8hertz

Regione: Italy
Prov.: Pisa
Città: Ponsacco


22856 Messaggi

Inserito il - 09/04/2021 : 09:56:36  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
La coscienza, unità fra Mente e Materia

Scienza e Fisica Quantistica

>> https://bit.ly/3dKxwWX

Siamo sull’orlo di una rivoluzione che non solo giunge dalle più recenti acquisizioni scientifiche, ma che arriva dal nostro stesso cuore, sollevando quel velo che a lungo ha oscurato la vera conoscenza.

Carmen Di Muro - 07/04/2021

Un velo che in realtà è un “campo integrale” di energia dinamica che permea ogni singola unità del nostro corpo e dell’universo, separando nient’altro che “noi da noi”.

Questa unità, alla base di mente e materia, è coscienza.

È questa che gestisce le funzioni più alte della mente, nonché la fonte delle informazioni che governano la vita. È il nostro cervello, il nostro cuore, la nostra memoria e, al contempo, l’impronta genetica del mondo in tutta la sua storia.

Mente, energia e materia

Le frontiere della scienza d’avanguardia, relative ai fenomeni quantistici non-locali nei sistemi viventi, ci stanno conducendo in un viaggio di esplorazione sempre più profondo nei misteri del mondo fisico, permettendoci di aprire il nostro panorama verso una visione complessiva e potente del cosmo e della nostra mente, ossia quella che li vede come un reticolo non localmente intrecciato, organicamente completo e autoreferenziale su ogni scala della loro esistenza, una rete dinamica ed integrata di campi energetici interdipendenti, regolata attraverso uno scambio di informazioni sottili a livello quantistico.

Ciò vuol dire che viviamo e respiriamo in un universo fatto di pensieri, un universo concettuale. Come ci ricorda J. Hagelin, noto fisico statunitense, nella meccanica quantistica l’idea di particella è sostituita dall’idea di funzione d’onda. E la funzione d’onda, ossia un vettore nello spazio lineare, è fatto della stessa sostanza di cui sono fatti i pensieri.

Attualmente, l’applicazione di teorie dinamiche non lineari alle neuroscienze sempre più ne da conferma, spostando il focus delle ricerche dal dominio neurochimico a quello di campo elettromagnetico, che apre la strada ad un livello della realtà in cui il pensiero viene considerato come il processo quantistico oscillatorio che emerge dalla profondità subcorticale alla superficie corticale, dando vita istante dopo istante a stati di coscienza (attività dei microtubuli), che gradualmente evolvono dal puro eccitamento di “forme” senza oggetti a rappresentazioni complesse. Esse integrano ed orientano l’insieme di attività mentali, fisiologiche e comportamentali verso direzioni specifiche o nuclei di significato.

Guide d’onda “emotive”

In tutto questo “gli affetti” si configurano come “archetipi” essenziali, configurazioni organizzate primarie, dei veri e propri “sistemi viventi di reazioni e attitudini” che si rivelano sia nell’azione comportamentale di schemi disposizionali (dominio oggettivo) sia di intensi sentimenti (do-minio soggettivo).

Tali configurazioni corrispondono a livello subatomico ad una struttura dinamica di vibrazioni quantistiche di campo globale, che si riverbera a livello neuronale all’interno delle strutture della linea mediana sottocorticale (CMS), di cui il cervello diviene stazione di trasformazione, collegando mente e materia e attualizzando i processi psicologici all’interno di una dimensione spazio-temporale lineare che definisce il pensiero. [continua...]

Articolo tratto da Scienza e Conoscenza n. 76 - Acquista la rivista per continuare la lettura

Scienza e Conoscenza n. 76 - Aprile-Giugno 2021 >> https://bit.ly/3dKxwWX
Rivista - Autori vari
www.macrolibrarsi.it/libri/__scienza-e-conoscenza-n-76-aprile-giugno-2021-rivista-cartacea.php?pn=1567


  Discussione Precedente Discussione n. 22680 Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi alla discussione
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:



Macrolibrarsi


English French German Italian Spanish


[Amadeux BiblioForum] © 2001-2021 Amadeux MultiMedia network. All Rights Reserved. Torna all'inizio della Pagina