[Amadeux BiblioForum]
Clicca qui per andare al sito di Audioterapia, Musica ed elementi subliminali benefici
01/11/2020 - 02:30:38
    [Amadeux BiblioForum]                                     Ip: 34.232.51.240 - Sid: 650939235 - Visite oggi: 13232 - Visite totali: 40.260.407

Home | Forum | Calendario | Registrati | Nuovi | Recenti | Segnalibro | Sondaggi | Utenti | Downloads | Ricerche | Aiuto

Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?



 Tutti i Forum
 Forums e Archivi PUBBLICI
 SUBLIMEN BiblioForum
 Come Vivere in positivo
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione n. 1561 Discussione Successiva  

admin
Webmaster

8hertz

Regione: Italy
Prov.: Pisa
Città: Ponsacco


22620 Messaggi

Inserito il - 07/11/2003 : 11:37:54  Mostra Profilo
Come Vivere in positivo

(estratto)

di Norman Vincent Peale

ed. Tascabili Bompiani



CAPITOLO SECONDO - Credere e' vincere

Quando una persona inizia a credere in se stessa, è sulla strada buona
strada che la condurrà dovunque voglia. Credere profondamente non è facile,
ma è vitale. Per il dizionario la parola credere significa avere fede o
fiducia in qualche cosa o in qualcuno. Tutti i pionieri americani credevano
nella libertà ma solo chi ci credeva sul serio ha lottato per difenderla.
Credere in qualche cosa è quello che fa la differenza

- Il filosofo F.W.Robertson disse:" Credere significa essere felici;
dubitare è vivere nella tristezza. Credere è essere forti; il dubbio
paralizza l'energia. La fede è forza. Solo nella misura in cui l'uomo crede
fortemente, può agire gioiosamente, o realizzare qualsiasi cosa che valga la
pena compiere."

- Nella bibbia Gesù ci dà una promessa: Tutto è possibile per chi
crede(Mc9,23).

- Nei libri dei proverbi dice:" come pensa nel suo animo, così è(Pr 23,7)

Importante è anche ritrovare i luoghi a noi cari che sono carichi di valori.
Questi sono così importanti che a volte ci fanno sacrificare i nostri sogni
di successo. La fede è una forza che cresce e trascina, perché la gente oggi
torna a cercare la stabilità che solo i valori garantiscono. Credere è
questa la potenza del pensiero positivo che realizza ogni cosa. Chi crede
vince ed ha successo.

Credere ma in che cosa? Chi vuol avere successo deve credere in se stesso,
avere fiducia nelle proprie capacità e nei propri obbiettivi. L'uomo di
successo deve credere negli altri, perché senza l'aiuto di altre mani non si
può salire la scala. Ogni credo deve ancorarsi a una salda fiducia
nell'aiuto di Dio. Quando vi troverete ad affrontare qualcosa di
straordinario come un grosso problema di lavoro, la vostra ferma fiducia in
Dio sarà l'unica cosa che determinerà il successo o il fallimento. Le
persone che affermano di non credere in nulla rischiano di diventare i
disadattati del mondo di oggi. E' difficile che una persona abbia successo
se è abituata a svalutare e sminuire tutto.

Chi ha obiettivi e valori ben saldi riesce ad affrontare le avversità della
vita per raggiungere ciò che si erano prefissati. A volte però troviamo
difficile avere fiducia in noi stessi. L'importante però è essere padrone
della propria debolezza o autosvalutazione e credere in se stesso e nelle
proprie capacità. Non bisogna mai costruire una gabbia contro se stessi.
Ecco una ricetta per inizia re a credere in se stessi: parecchie volte al
giorno, guardatevi allo specchio. Guardatevi diritto negli occhi e
ripetetevi: Oggi io sono qualcuno e devo cominciare ad essere quel che devo
essere. Poi ergetevi in tutta la vostra statura, rimanete alti, parlate
alto, credete alto, parlate alto.

Recenti studi effettuati da psicologi evidenziano che la forza
dell'ottimismo o illusioni positive favoriscono un senso di benessere, la
felicità, la capacità di un buon lavoro produttivo. Gli individui tendenti
ad una visione negativa sembra che vadano incontro a problemi psicologici
come la depressione. Un ottimismo gioioso genera profezie che si
autorealizzano, stimolando gli individui a migliorare ancora. Le persone
dotate di una percezione positiva di sé lavorano di più e più a lungo e che
la loro perseveranza le mette in condizione di fare sempre meglio. Nella
ricetta dell'ottimismo la parola chiave è credere.

Credere è la regola numero uno del successo. Credete in ciò che fate,
credete negli altri, amateli, e ponetevi al loro servizio. Non usateli e
date fiducia anche alle persone che non sempre sono leali o simpatiche. Più
vi aspettate il meglio dagli altri, più essi saranno inconsciamente motivati
ad adeguarsi alla vostra fiducia. La fiducia nel valore degli altri è
determinante per il successo perché non si può giungere al successo solo con
le proprie forze. Questo libro pur essendo rivolto a tutti devo dire che per
me la fede religiosa è una risorsa potentissima per acquistare una fiducia
piena. Per arrivare al successo prima di tutto si deve disimparare il vizio
di non credere. Quando una persona che ha da tempo una visione negativa
decide di cambiare in positivo, troverà forse necessario disimparare li
inventerete abitudini mentali negative.

Il miglior modo per eliminare un pensiero negativo, è quello di sostituirlo
istantaneamente con un pensiero positivo. Sì, sostituire le abitudini
negative può sembrare tremendamente difficile, ma chiedete aiuto alle due P
magiche: pazienza e perseveranza.

Una seconda cosa da fare è continuarsi a ripetere: "Io avrò successo".
Mentre affermate e riaffermate con forza la vostra intenzione, essa vi si
anniderà nel subconscio e, da lì, vi aiuterà effettivamente a diventare ciò
che volete.

Il terzo passo è la costante riaffermazione dell'atteggiamento fiducioso.
Perché un atteggiamento positivo prenda forma occorre un lungo periodo di
tempo. Potete cominciare dicendo a voce alta almeno 25 volte al giorno:"
credo che Dio mi ama, che Dio vuole il meglio per me, che Dio mi guiderà: lo
credo.

Il quarto passo: abbiate il coraggio di rischiare. Continuate a credere
nell'impossibile finchè le impossibilità cominciano a diventare possibilità,
e poi in realtà.


PER RIASSUMERE:

Credete negli altri senza sfruttarli

Sostituite gli atteggiamenti negativi con costanti riaffermazioni di fiducia
ed ottimismo

Abbiate fede, ciò che vi serve vi sarà dato

Sbarazzatevi della scarsa autostima: imparate a credere in voi stessi.

  Discussione Precedente Discussione n. 1561 Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:



Macrolibrarsi


English French German Italian Spanish


[Amadeux BiblioForum] © 2001-2020 Amadeux MultiMedia network. All Rights Reserved. Torna all'inizio della Pagina