[Amadeux BiblioForum]
Clicca qui per andare al sito di Audioterapia, Musica ed elementi subliminali benefici
21/09/2021 - 05:00:11
    [Amadeux BiblioForum]                                     Ip: 44.192.254.246 - Sid: 1058471308 - Visite oggi: 16509 - Visite totali: 50.292.918

Home | Forum | Calendario | Registrati | Nuovi | Recenti | Segnalibro | Sondaggi | Utenti | Downloads | Ricerche | Aiuto

Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Forums e Archivi PUBBLICI
 SUBLIMEN BiblioForum
 Lo stress influisce sul sonno

Nota: Devi essere registrato per poter inserire un messaggio.
Per registrarti, clicca qui. La Registrazione è semplice e gratuita!

Larghezza finestra:
Nome Utente:
Password:
Modo:
Formato: GrassettoCorsivoSottolineatoBarrato Aggiungi Spoiler Allinea a  SinistraCentraAllinea a Destra Riga Orizzontale Inserisci linkInserisci EmailInserisci FlashInserisci Immagine Inserisci CodiceInserisci CitazioneInserisci Lista Inserisci Faccine
   
Icona Messaggio:              
             
Messaggio:

  * Il codice HTML è OFF
* Il Codice Forum è ON

Faccine
Felice [:)] Davvero Felice [:D] Caldo [8D] Imbarazzato [:I]
Goloso [:P] Diavoletto [):] Occhiolino [;)] Clown [:o)]
Occhio Nero [B)] Palla Otto [8] Infelice [:(] Compiaciuto [8)]
Scioccato [:0] Arrabbiato [:(!] Morto [xx(] Assonnato [|)]
Bacio [:X] Approvazione [^] Disapprovazione [V] Domanda [?]

   Allega file
  Clicca qui per inserire la tua firma nel messaggio.
    

V I S U A L I Z Z A    D I S C U S S I O N E
admin Inserito il - 19/07/2021 : 09:54:35
Lo stress influisce sul sonno

I livelli di stress sono aumentati negli ultimi tempi. I disturbi del sonno sono associati a questa condizione psicologica, in quanto provocano ulteriore spossatezza ed esaurimento mentale.

Conosciamo la sensazione di poggiare finalmente la testa sul cuscino, ma non riuscire a dormire. La mente iperattiva e il corpo teso ci impediscono di conciliare il riposo. Se vi siete mai chiesti in che modo lo stress influisce sul sonno, la risposta è semplice: in modo negativo. Tuttavia, ogni persona vive questa esperienza in modo diverso e con maggiore o minore intensità.

Un esempio: lo stress occasionale, inteso come quelle situazioni in cui fattori come problemi specifici sul lavoro ci turbano più del necessario, provoca disturbi del sonno temporanei. Tuttavia, quando qualcuno affronta una fase di stress acuto e persistente, è comune soffrire di disturbi del sonno più gravi, come l’insonnia.

D’altra parte, dormire male alimenta lo stress. Siamo di fronte a una realtà tanto complessa quanto particolare che è necessario comprendere a fondo. Soprattutto tenendo conto che in questo momento storico si tratta di un problema sempre più diffuso tra la popolazione.

Dormire meno di otto ore, risvegliarsi spesso o avere una fase REM molto più breve sono fattori associati allo stress. Queste dinamiche influenzano la nostra salute fisica e psicologica.

In che modo lo stress influisce sul sonno

Non è un caso che i livelli di ansia e stress siano aumentati negli ultimi mesi. Gli effetti della situazione attuale toccano tutte le fasce della popolazione: bambini, adulti e anziani.

Tuttavia, queste condizioni psicologiche non si manifestano esclusivamente attraverso una chiara sintomatologia mentale: anche le manifestazioni più complesse e le alterazioni fisiologiche sono frequenti.

Disturbi digestivi, dolori muscolo-scheletrici, mal di testa e disturbi del sonno sono i sintomi più comuni. Non possiamo nemmeno ignorare che lo stress può influenzare il sonno con ripercussioni particolarmente gravi se non arginiamo in breve tempo la situazione.

La mancanza di sonno accumulata può provocare malattie cardiovascolari, diabete, obesità… Non si tratta, quindi, di un problema di poco conto. Lo stress che non viene affrontato altera la nostra salute mentale e fisica. Approfondiamo ulteriormente l’argomento.

Dimmi di che stress soffri e ti dirò come dormi

Uno studio condotto in collaborazione con le Università della California e Eulji (Corea) mostrato un dato interessante. Fino a non molto tempo fa i disturbi del sonno erano studiati in associazione a fattori primari come apnea, sindrome delle gambe senza riposo, narcolessia, ecc.

Tuttavia, è stato dimostrato che le variabili psicosociali e lo stress hanno un grande impatto sulla qualità del sonno. Pertanto, per capire in che modo lo stress influenza il sonno, è necessario procedere con una corretta diagnosi psicologica. Sappiamo, per esempio, che le persone con disturbo da stress post-traumatico mostrano maggiori difficoltà a riposare.

Allo stesso modo, possiamo anche soffrire di quello che è noto come stress acuto episodico, condizione associata a una personalità più incline alla preoccupazione. In questo caso, compariranno disturbi del sonno quando la persona deve affrontare un momento difficile della sua vita.

Vale a dire, stress e disturbi del sonno sono strettamente correlati. Tuttavia, lo stress può essere sperimentato come un evento specifico nel tempo (per due o tre settimane) oppure essere cronico. In questi casi, la situazione è più grave.

Come si manifesta questa connessione?

Lo stress può influire sul sonno in diversi modi. Non c’è un unico effetto, ovvero non si riduce tutto a dormire poco o soffrire di insonnia. Le manifestazioni associate sono molto complesse:

Ci vuole molto tempo per prendere sonno (tra mezz’ora e due ore).
Architettura del sonno alterata. La struttura del sonno segue fasi ben precise. Lo studio citato ci indica che lo stress accorcia la fase REM, fase di riposo profondo e ristoratore necessaria per il cervello.
Durante la notte ci si sveglia continuamente, per cui di mattina si avrà la netta sensazione di non aver riposato.
Gli incubi aumentano l’angoscia.
Comparsa del bruxismo. Un articolo pubblicato sulla rivista Nature parla addirittura del termine “bruxismo pandemico”, oggi così comune. Un’elevata incidenza di stress e disturbi del sonno è associata al digrignare i denti di notte.

Lo stress influisce sul sonno: stanchezza e sofferenza

Uno dei maggiori problemi associati allo stress, come ben sappiamo, è un cattivo riposo. La mancanza di sonno accumulata nel tempo a sua volta aumenta lo stress. Il burnout mentale non tarderà a presentarsi. Si tratta di situazioni limite che non possiamo risolvere da soli.

Tutte le situazioni stressanti devono essere affrontate e gestite prima possibile. Ciò che trascuriamo – soprattutto per quanto riguarda la salute mentale – invece di scomparire, peggiora e ha il suo impatto in altre aree della nostra vita.

Suggerimenti per ridurre lo stress e migliorare l’igiene del sonno
Lo stress fa parte della vita e come tale è una reazione normale che sperimentiamo quando le richieste esterne superano le nostre risorse. In tali momenti, è essenziale apportare delle modifiche. Possiamo iniziare con quanto segue:

Individuare le fonti di stress e imparare a gestirle in modo più sano.
Prestare attenzione ai propri schemi mentali. Il modo in cui affrontiamo le preoccupazioni determina come il modo in cui ci sentiamo.
Prendersi cura delle proprie routine quotidiane: stabilire dei momenti di riposo e di svago.
Fare esercizio fisico e mangiare sano.
Rispettare una routine notturna. Spegnere il cellulare e il computer due ore prima di andare a dormire. Rilassarsi facendo un bagno e leggendo un libro. Anche le tecniche di rilassamento e respirazione profonda possono aiutare.
Cercare di andare a dormire ogni giorno alla stessa ora.

Per concludere, è essenziale tenere a mente un dettaglio: a volte è normale non riuscire a gestire tutto. Se gli impegni superano le vostre possibilità, non esitate a chiedere aiuto. Dormire bene permette di vivere meglio, ma è difficile riuscirci quando la mente è intrappolata nella prigione dello stress.

Bibliografia

Choi, D. W., Chun, S. Y., Lee, S. A., Han, K. T., & Park, E. C. (2018). Association between Sleep Duration and Perceived Stress: Salaried Worker in Circumstances of High Workload. International journal of environmental research and public health, 15(4), 796. https://doi.org/10.3390/ijerph15040796
Dadnam, D., Dadnam, C. & Al-Saffar, H. Pandemic bruxism . Br Dent J 230, 271 (2021). https://doi.org/10.1038/s41415-021-2788-3
Kim, E. J., & Dimsdale, J. E. (2007). The effect of psychosocial stress on sleep: a review of polysomnographic evidence. Behavioral sleep medicine, 5(4), 256–278. https://doi.org/10.1080/15402000701557383

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4266573/

da lista mente gg





Macrolibrarsi


English French German Italian Spanish


[Amadeux BiblioForum] © 2001-2021 Amadeux MultiMedia network. All Rights Reserved. Torna all'inizio della Pagina