[Amadeux BiblioForum]
Clicca qui per andare al sito di Audioterapia, Musica ed elementi subliminali benefici
21/04/2019 - 20:51:30
    [Amadeux BiblioForum]                                   Tuo Ip: 18.212.239.56 - Sid: 513432890 - Visite oggi: 9565 - Visite totali: 32.682.118

Home | Forum | Calendario | Registrati | Nuovi | Recenti | Segnalibro | Sondaggi | Utenti | Downloads | Ricerche | Aiuto

Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?




 Tutti i Forum
 Forums e Archivi PUBBLICI
 SUBLIMEN BiblioForum
 Migliora il tuo focus mentale in 5 mosse
 Nuova Discussione  Rispondi alla discussione
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione n. 21633 Discussione Successiva  

admin
Webmaster

8hertz

Regione: Italy
Prov.: Pisa
Città: Ponsacco


21779 Messaggi

Inserito il - 10/04/2019 : 10:02:54  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Migliorare il focus mentale in 5 mosse

Gli studiosi hanno capito che fare delle pause di breve durata, deviare l'attenzione per qualche momento, aiuta a migliorare il focus mentale

C’è chi sostiene che, potenzialmente, l’aspetto più prodigioso della mente umana sia la capacità di mantenere la concentrazione. Migliorare il focus mentale ci consente di sfruttare appieno questo potere.

Mantenere alta la concentrazione significa ridurre l’influenza degli elementi di distrazione e aumenta il nostro rendimento. La buona notizia è che chiunque, con un po’ di pratica e intuizione, può migliorare questa capacità basilare.

Per la mente, infatti, vale la stessa regola che riguarda i muscoli: più viene esercitata, più si rafforza. Migliorare il focus mentale, quindi, è sempre possibile. Ciò non significa che sia facile o veloce. Ottenere questo risultato passa attraverso lo sforzo consapevole di eliminare, cambiare o introdurre nuove abitudini.

5 mosse per migliorare il focus mentale

Valutare il proprio focus mentale

Il primo passo per migliorare la capacità di concentrazione è valutare il proprio stato attuale. Provate a farvi alcune domande. “Sogno a occhi aperti mentre mi sto occupando di una questione importante?. “Perdo spesso il filo di quello che sto facendo e sono costretto a ricominciare?”. “È sempre più difficile evitare le distrazioni?”. Se la risposta è sì, avete un buon margine di miglioramento.

Altre domande da porvi riguardano il modo in cui affrontate quei compiti che mettono particolarmente alla prova le vostre capacità. Avete l’abitudine di fissare un obiettivo e dividere il lavoro in segmenti più facili da realizzare? Se vi accorgete di vagabondare con la mente, fate una breve pausa per poi riprendere? Cercate di risolvere le parti più complesse del lavoro nei momenti della giornata in cui vi sentite più attivi?

Allontanare le distrazioni

Sembra ovvio, ma eliminare le distrazioni è fondamentale per migliorare la concentrazione. Il problema è che spesso non siamo coscienti della grande quantità di distrazioni che abbiamo intorno a noi.

Per questo motivo cominciate a individuare le fonti di distrazione con l’obiettivo di ridurle. Smorzare le distrazioni potrebbe sembrare un lavoro facile o una perdita di tempo, in realtà le ricerche ci indicano il contrario.

Considerate, infatti, che non tutte le distrazioni provengono dall’esterno. Il rumore e le interruzioni ambientali sono spesso più facili da controllare rispetto ai problemi che lavorano nella nostra mente come un tarlo. La preoccupazione, la frustrazione, l’ansia, la mancanza di motivazione e altri fattori perturbanti possono essere molto fastidiosi e persistenti.

Per ridurre le distrazioni interne, è importante prevedere momenti, nella nostra agenda degli impegni quotidiani, dedicati a liberarci dalla fatica e dalla pesantezza. Usare pensieri e affermazioni positive è un’altra buona strategia, soprattutto quando ci troviamo a combattere contro ansia e preoccupazione.

Una cosa alla volta

Il multitasking non è efficace, sebbene a priori possa sembrare un allenamento formidabile per il nostro focus mentale. Riduce, al contrario, la produttività e ci impedisce di distinguere i dettagli importanti da quelli che non lo sono. La nostra attenzione, dopotutto, ha una capacità limitata.

Parte del processo di miglioramento dell’attenzione consiste nello sfruttare al massimo le nostre risorse personali. Ecco perché è necessario abbandonare il multitasking e dedicare invece tutta l’attenzione a una sola attività o problema.

Fare brevi pause

Dopo un certo tempo, la concentrazione può cominciare a “viziarsi” e perdere di efficacia. Il rendimento, di conseguenza, diminuisce.

La psicologia tradizionale suggerisce che ciò è dovuto all’esaurimento delle risorse attentive, ma alcuni ricercatori ritengono che abbia più a che vedere con la tendenza del cervello a cambiare le fonti di stimolo.

In tal senso, i ricercatori hanno capito che fare delle pause di breve durata, deviare l’attenzione per qualche momento, aiuta a migliorare il focus mentale. Introdurre “momenti di respiro” in attività che richiedono grande concentrazione aiutano a mantenerla alta. È quindi importante che la nostra tabella di marcia comprenda spazi in cui si possa liberare il controllo della nostra attenzione.

Migliorare il focus mentale è un esercizio costante

Due precisazioni: migliorare la concentrazione richiede tempo. Esiste sempre un margine su cui lavorare. Uno dei primi passi è, dunque, riconoscere l’impatto della distrazione come fonte di esaurimento. Cambiando focus mentale, seguendo le strategie che vi abbiamo proposto, scoprirete che è possibile mantenere un livello di attenzione più alto e più durevole.

Inoltre, su una sana capacità di concentrazione concorrono altri elementi, come la dieta o la qualità del sonno. Controllando i fattori che incidono in modo diretto e indiretto sull’attenzione, vedrete la vostra mente guadagnare in agilità.

da lista mentem


  Discussione Precedente Discussione n. 21633 Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi alla discussione
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:

CLICCA QUI per andare su Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti





[Amadeux BiblioForum] © 2001-2019 Amadeux MultiMedia network. All Rights Reserved. Torna all'inizio della Pagina