[Amadeux BiblioForum]
Clicca qui per andare al sito di Audioterapia, Musica ed elementi subliminali benefici
21/11/2018 - 16:52:38
    [Amadeux BiblioForum]                               Ip: 54.147.152.6 - Sid: 637627550 - Visite oggi: 3275 - Visite totali: 31.355.228

Home | Forum | Calendario | Registrati | Nuovi | Recenti | Segnalibro | Sondaggi | Utenti | Downloads | Ricerche | Aiuto

Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?




 Tutti i Forum
 Forums e Archivi PUBBLICI
 SUBLIMEN BiblioForum
 Le cinque qualita' del Discepolo
 Nuova Discussione  Rispondi alla discussione
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione n. 21187 Discussione Successiva  

admin
Webmaster

8hertz

Regione: Italy
Prov.: Pisa
Città: Ponsacco


21484 Messaggi

Inserito il - 10/09/2018 : 14:04:01  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Le cinque qualita' del Discepolo

di Giuseppe Bufalo


1. Consacrazione del movente

2. Completa assenza di paura

3. Coltivazione dell'immaginazione, saggiamente diretta dal ragionamento

4. Capacità di misurare saggiamente ciò che ci appare e di accettare soltanto ciò che è compatibile con il più alto istinto e con l'intuizione

5. Disponibilità a sperimentare


Il movente che anima l'aspirante avanza in continuazione, progredendo ed elevandosi gradatamente. Man mano che l'Anima assume il governo del suo meccanismo perfettamente integrato, il movente diviene sempre più elevato e sublime, comprendendo, simultaneamente, di essere parte integrante del Tutto. La consacrazione del movente avviene quando il Maestro Interiore, l'Anima, governa e guida le azioni facendole dipendere dal fine puro predisposto in conformità con il Piano Divino.

L'eliminazione della paura non è cosa facile, ma quando il discepolo ha compreso quali sono i risultati che bisogna conseguire in relazione alla manifestazione del Piano Divino, qual è la missione ed il servizio che deve compiere per relazionarsi con l'opera del Nuovo Gruppo dei Servitori del Mondo, ogni paura scompare. La visione della meta finale non consente all'illusione della paura di prendere il sopravvento, poiché essa svanisce così come svaniscono le tenebre alla comparsa del primo raggio solare. Inoltre, egli giunge alla comprensione che nulla può accadere al discepolo del Maestro, e che in quanto tale, gli compete maggiore efficienza nel servizio. La paura, in ogni caso, non deve essere placata, ma scacciata con il potere dinamico della sostituzione. Essa rappresenta il polo opposto del coraggio e viceversa. Tra questi due poli vi sono molti gradi intermedi ed un punto in cui coraggio e paura si fondono, annullandosi. Applicando il principio di polarità, troviamo che non esiste il coraggio assoluto o la paura assoluta, in quanto i due sono termini applicati della stessa cosa. Con l'aumentare delle vibrazioni mentali in funzione del coraggio, ci si può allontanare in maniera considerevole ed a volte assoluta dalla paura.

L'immaginazione creativa è uno dei grandi attributi costruttivi Divini. I maggiori risultati si manifestano quando i pensieri creativi sono caratterizzati dall'Amore che a sua volta fa affluire i poteri dell'Anima nella loro pienezza. Il potere del pensiero, la facoltà di visualizzare e la capacità di immaginazione saggiamente diretti dal Maestro Interiore, portano al completo dominio del corpo emotivo da parte Sua. Quando ciò accade, il discepolo comprende profondamente d'essere parte di un Tutto infinitamente più grande, dissolvendo completamente ogni forma di separatività.

In ogni evento della vita quotidiana, il discepolo deve comprendere ciò che si nasconde agli occhi esteriori, la parte esoterica in cui è racchiusa la vera essenza del messaggio. Egli deve, altresì, compiere opera di discernimento, distinguendo ciò che è reale da ciò che è illusorio attraverso l'intuito che ha la sua ispirazione dall'Anima. Nel mondo illusorio delle apparenze, l'umanità è in parte schiava dell'ambiente e quindi non libera; essa è dominata dalle opinioni, dai pensieri del mondo esterno, come pure dalle emozioni, sentimenti e stati d'animo. Non manifesta, insomma, alcuna padronanza di se, degna d'esser chiamata tale. Ma il discepolo che opera con la discriminazione ed il discernimento ha ormai imparato le regole del comportamento; egli riesce a dominare gran parte di tutto ciò dirigendo il gioco, e non più mosso come pedina dagli eventi esterni.

Colui che cerca attraverso il sentiero esoterico, deve necessariamente esser pronto a sperimentare. La conoscenza attraverso l'esperienza rimane impressa nel ricercatore più di ogni altra cosa, nel momento in cui egli ne comprende il significato più esoterico. L'apertura verso nuove sperimentazioni che si manifestano attraverso gli eventi più diversi porta un progresso sul Sentiero evolutivo, in quanto ogni nuova conoscenza porta a maggiore consapevolezza. Questa disponibilità ci conduce verso un servizio più ampio e di maggiore efficienza. L'inerzia, al contrario, in questo campo, porta ad un pericoloso stallo evolutivo da evitare a tutti i costi



  Discussione Precedente Discussione n. 21187 Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi alla discussione
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:

CLICCA QUI per andare su Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti





[Amadeux BiblioForum] © 2001-2018 Amadeux MultiMedia network. All Rights Reserved. Torna all'inizio della Pagina