[Amadeux BiblioForum]
Clicca qui per andare al sito di Audioterapia, Musica ed elementi subliminali benefici
18/12/2017 - 00:11:09
    [Amadeux BiblioForum]                               Ip: 54.227.126.69 - Sid: 745178558 - Visite oggi: 13014 - Visite totali: 27.331.535

Home | Forum | Calendario | Registrati | Nuovi | Recenti | Segnalibro | Sondaggi | Utenti | Downloads | Ricerche | Aiuto

Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?




 Tutti i Forum
 Forums e Archivi PUBBLICI
 SUBLIMEN BiblioForum
 Guarigione ferite e' influenzata da bioritmi
 Nuova Discussione  Rispondi alla discussione
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione n. 20372 Discussione Successiva  

admin
Webmaster

8hertz

Regione: Italy
Prov.: Pisa
Città: Ponsacco


20594 Messaggi

Inserito il - 13/11/2017 : 10:22:47  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
La guarigione delle ferite è influenzata dai bioritmi

09 novembre 2017

Ferite e ustioni guariscono molto più rapidamente se le lesioni sono avvenute di giorno invece che di notte perché la produzione cellulare di proteine essenziali alla riparazione dei tessuti segue strettamente i ritmi biologici circadiani, con un picco nelle ore di luce e un minimo in quelle notturne (red)

da lescienze.it

Ferite e ustioni guariscono più velocemente - circa il 60 per cento in più - se l'infortunio avviene durante il giorno anziché di notte, a causa dell'influenza del nostro orologio biologico sulla funzionalità cellulare. La scoperta - fatta da ricercatori del MRC Laboratory of Molecular Biology a Cambridge, in Gran Bretagna e pubblicata su "Science Translational Medicine" - offre nuovi possibili bersagli per lo sviluppo di farmaci che accelerino la guarigione delle ferite e suggerisce miglioramenti nei protocolli di interventi chirurgici molto invasivi.

Test in vitro su cellule cutanee (fibroblasti e cheratinociti) e su topi hanno dimostrato che l'orologio biologico influenza la funzionalità delle cellule e che questa a sua volta influenza la velocità con cui guariscono le lesoni cutanee.

http://www.lescienze.it/images/2017/11/08/111711477-8cc0af44-0fde-48b7-a283-6d402f3174f4.jpg
Le ferite che avvengono durante la fase diurna del ciclo circadiano guariscono prima perché le cellule che riparano il danno migrano più velocemente nel sito della lesione (Cortesia Carla Schaffer / N.P. Hoyle et al / AAAS)

Un'analisi dei dati conservati nell'international Burn Injury Database (iBID) su pazienti ricoverati in Inghilterra e Galles per ustioni gravi ha confermato che le ustioni avvenute di notte (dalle 20 alle 8) hanno richiesto in media 28 giorni per raggiungere una cicatrizzazione del 95 per cento, contro i 17 giorni richiesti da ustioni avvenute durante il giorno (dalle 8 alle 20).

Partendo da questi dati, Nathaniel Hoyle e colleghi hanno tracciato il profilo di espressione delle proteine in fibroblasti in coltura nel corso di due cicli circadiani completi. Hanno così scoperto che la produzione di 237 delle 1608 proteine identificate seguiva strettamente l' orologio cellulare, e che molte di esse erano coinvolte in qualche aspetto della riorganizzazione del citoscheletro, la struttura interna di filamenti e microtubuli che permette alla cellula di cambiare forma e di spostarsi. Nelle ore diurne la velocità di produzione di queste proteine era circa doppia rispetto alle ore notturne.

Sia nelle cellule in coltura che nei topi, ha detto John S. O'Neil, coautore dello studio, "possiamo riprogrammare la risposta dei tessuti ingannando le cellule e inducendole a 'credere' che sia un'ora diversa, per esempio accendendo le luci di notte e spegnendole in varie ore del giorno nel caso dei topi, o usando farmaci che alterano l' orologio circadiano nelle cellule in laboratorio. Il tempo di guarigione potrebbe dunque essere migliorato reimpostando gli orologi delle cellule prima di un intervento chirurgico mediante farmaci che resettino l' orologio biologico delle cellule nel sito dell'operazione al momento migliore per guarire".

http://stm.sciencemag.org/lookup/doi/10.1126/scitranslmed.aal2774


  Discussione Precedente Discussione n. 20372 Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi alla discussione
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:







[Amadeux BiblioForum] © 2001-2017 Amadeux MultiMedia network. All Rights Reserved. Torna all'inizio della Pagina